La ricostruzione dell’immigrazione in Italia dal 1945 a oggi proposta da Colucci è molto precisa e si basa su tanti (troppi!) dati forniti da studiosi, centri di ricerca e statistica.

Risultati immagini per storia dell'immigrazione straniera in italia
Un libro comunque illuminante che tratteggia perfettamente il percorso che ha svolto l’immigrazione nel nostro paese partendo dagli anni del dopoguerra, attraversando gli anni del boom economico e gli anni 80/90 del consolidamento e della spinta, fino a raccontare della Primavera Araba del 2011 che rappresenta un tratto con funzione periodizzante del periodo storico legato alle migrazioni.

Risultati immagini per storia dell'immigrazione straniera in italia
Sono 200 pagine ricche di dati, nozioni, concetti, leggi, normative, si passa dalla legge Foschi al decreto Turco-Napolitano fino a toccare quello più recente di Orlando-Minniti.
70 e passa anni di storia che conservano gelosamente un percorso migratorio che ha fatto dell’Italia una delle culle, insieme a Turchia e Grecia, del percorso dei migranti sia dai paesi arabi che asiatici.

Risultati immagini per storia dell'immigrazione straniera in italia
Discorso a parte merita l’Europa la cui dissoluzione dell’Unione Sovietica ha portato in Italia, così come in molti altri paesi, un volume di migranti notevole nel corso della storia, così come l’Albania.
Il libro racconta dettagliatamente questa parte della storia, lo fa parlando delle lotte istituzionali per fermare gli sbarchi o per limitare le frontiere, le varie linee politiche adottate per arginare i flussi migratori, le sanatorie concesse nel corso della storia per le varie richieste di cittadinanza.
Insomma, Colucci si è lasciato andare a molte divagazioni che spesso annoiano ma che al tempo stesso contribuiscono a rendere il resto del testo significativamente interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »